Digital Experience

Con il Metaverso, Würth incrementa le vendite e riduce le emissioni di CO2 

Wverse è una avveniristica architettura 3D a cui i visitatori accedono con un avatar personale per un’esperienza di acquisto immersiva e riducendo le emissioni di co2 dovute ai trasferimenti  

27 Lug 2022

Si chiama Wverse ed è il Metaverso Enterprise di Würth Italia. I fornitori di tutto il mondo si stanno rapidamente rendendo conto del potenziale che le soluzioni di Mixed Reality e del Web3 offrono nell’aumentare sia l’e-commerce che le vendite al dettaglio tradizionali. Pioniere in questo campo è Würth Italia, il principale distributore italiano di prodotti di fissaggio e montaggio.

Nel tentativo di migliorare l’esperienza di acquisto e la soddisfazione del cliente, l’azienda altoatesina ha creato un proprio Metaverso, Wverse appunto, che ha introdotto sia nelle attività di vendita online che tradizionali, il tutto con l’obiettivo di aumentare le vendite, offrendo un’esperienza completamente nuova ai propri clienti, ma anche ridurre le emissioni di CO2 dovute ai trasferimenti fisici dei prodotti per essere mostrati ai potenziali acquirenti.

Il tutto, grazie alla piattaforma hVERSE di Hevolus Innovation, digital company innovativa specializzata nella creazione di customer experience phygital, che sta già producendo risultati eccezionali: dalla crescita dei ricavi all’attrazione dei talenti, il progetto sta aiutando Würth ad espandere la sua portata e ad affermarsi come leader nazionale e internazionale. 

Metaverso Würth

L’ambiente virtuale è una avveniristica architettura 3D personalizzata e immersiva in cui i visitatori possono accedere con il proprio avatar personale. Per poter offrire ai clienti un’esperienza ancora più coinvolgente e interattiva, il metaverso di Hevolus è in grado di supportare la Mixed Reality grazie ai visori olografici Microsoft HoloLens 2. L’implementazione di Wverse ha aiutato Würth Italia ad aumentare del 60% il fatturato del proprio e-commerce, mentre le visite ai siti Web sono aumentate del 20% rispetto all’anno precedente.

“Würth aveva due obiettivi per il progetto di metaverso, incrementare le vendite e rinforzare l’e-commerce” racconta Antonio Squeo, CEO di Hevolus Innovation “Le potenzialità di hVERSE sono enormi, non solo dal punto di vista della creazione di nuove opportunità di business, ma anche dell’innovazione sostenibile. L’accessibilità e la scalabilità garantite dalla nostra piattaforma fanno sì che il metaverso sia fruibile da tutti, anche via web. Il metaverso sviluppato con hVERSE consente ai clienti di visualizzare prodotti e sistemi complessi attraverso i loro gemelli digitali interattivi in 3D, offrendo un’idea estremamente accurata di come il prodotto possa adattarsi allo spazio reale”. 

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

A
Antonio Squeo

Aziende

H
Hevolus Innovation
W
Würth

Approfondimenti

S
sostenibilità

Articolo 1 di 5