PATHWAY TO COP28

Green Skill e Sostenibilità: IBM annuncia nuovi investimenti in vista di Cop28

La big tech rende note le nuove iniziative ambientali per la gestione delle risorse idriche che verrà estesa tramite IBM Sustainability Accelerator a beneficio delle comunità locali in tutto il mondo. Prevista anche una roadmap di corsi, unica nel suo genere, per acquisire competenze in materia di sostenibilità, disponibile gratuitamente tramite IBM SkillsBuild, che potenzierà le future azioni in favore del clima

Pubblicato il 27 Nov 2023

Si intensificano gli investimenti di IBM per promuovere la sostenibilità grazie a programmi di impatto sociale. In vista di Cop28, la big tech annuncia infatti una nuova serie di iniziative ambientali dedicate alla gestione delle risorse idriche che verrà estesa tramite IBM Sustainability Accelerator a beneficio delle comunità locali in tutto il mondo. Allo stesso tempo, è prevista una roadmap di corsi, unica nel suo genere, per acquisire competenze in materia di sostenibilità, disponibile gratuitamente tramite IBM SkillsBuild, che potenzierà le future azioni in favore del clima.

IBM SkillsBuild: creare nuovi talenti nel campo della sostenibilità

Per aiutare le organizzazioni a creare nuovi talenti nel campo della sostenibilità, IBM SkillsBuild fornisce formazione gratuita che unisce tecnologie all’avanguardia all’ecologia e al cambiamento climatico. Questa piattaforma interdisciplinare tratta argomenti, quali la biodiversità e li mette in correlazione con la formazione tecnologica nell’ambito dell’AI e dell’analisi dei dati. Si tratta di un programma di studi completo che aiuta a dotare la prossima generazione di leader di competenze per la green economy.

WHITEPAPER
Sostenibilità e impatto: il PNRR occasione irripetibile per il futuro digitale
E-Gov
Corporate Social Responsability

Gli studenti possono usufruire di un percorso di formazione sulla tecnologia dedicata alla sostenibilità che prevede crediti digitali per ogni fase del corso:

  • I corsi introduttivi aiuteranno a stabilire una base con insight storici e principi che uniscono sostenibilità e tecnologia.
  • Le offerte di livello intermedio nel design thinking e nell’imprenditoria green stimoleranno gli studenti ad accrescere le loro competenze.
  • I corsi avanzati consentiranno ai discenti di applicare le loro competenze ai temi della sostenibilità attraverso l’AI, la cybersecurity e il reporting ESG.

Questi percorsi sono alla base dell’impegno di IBM di qualificare 30 milioni di persone entro il 2030, con una particolare attenzione alle comunità più vulnerabili. Grazie a varie partnership con organizzazioni di servizi sociali, di sviluppo economico e professionali, nonché con agenzie governative e università, IBM SkillsBuild estende la disponibilità di corsi online gratuiti a quelle categorie di persone meno rappresentate nel settore della tecnologia. Tra le organizzazioni che aiuteranno a qualificare, ad esempio le donne, vi sono quelle che supportano le madri che rientrano nel mondo del lavoro, oppure quelle che aiutano le minoranze etniche, le persone a basso reddito e i rifugiati.

Mismatch sulle competenze in materia di sostenibilità

Una nuova ricerca di IBM e Morning Consult conferma un crescente divario di competenze in materia di sostenibilità, che rappresenta un problema per i lavoratori in diversi settori. Il 71% dei business leader intervistati prevede, infatti, che la propria azienda darà importanza ai criteri relativi alle competenze in materia di sostenibilità durante i processi di assunzione nei prossimi due anni, con il 92% che ha in programma di investire nella formazione sulla sostenibilità nel prossimo anno.

La ricerca, che ha coinvolto anche l’Italia, vede il pensiero dei dirigenti italiani intervistati riguardo all’importanza della sostenibilità in ambito IT allineata con quella degli omologhi internazionali. Infatti, ritengono, quasi all’unanimità (95%), che le competenze e le esperienze in materia di sostenibilità siano fondamentali nella valutazione dei candidati. Inoltre, circa 3 dirigenti italiani su 5 ritengono che la loro organizzazione applicherà, nel prossimo anno, degli standard relativi alla sostenibilità durante il processo di assunzione di nuovi dipendenti e poco più di 9 su 10 prevedono che la loro azienda investirà in formazione sulla sostenibilità in ambito IT nello stesso periodo. Infine, i dirigenti italiani considerano l’efficienza energetica, il reporting ESG e l’utilizzo di energie rinnovabili come le tre aree più importanti in ambito sostenibilità – a livello mondiale, invece, il reporting ESG è considerato meno importante, collocandosi al sesto posto.

IBM Sustainability Accelerator: progetti incentrati sulla gestione delle risorse idriche

IBM promuove anche il suo impegno per l’innovazione sostenibile con progetti incentrati su soluzioni di gestione delle risorse idriche, come parte del suo programma di impatto sociale globale, IBM Sustainability Accelerator. L’IPCC AR6 Synthesis Report del 2023 ha rilevato che 3,3 miliardi di persone vivono in aree vulnerabili che hanno subito impatti significativi causati dal cambiamento climatico. Con oltre 30 milioni di dollari in tecnologia e servizi che IBM dedicherà fino alla fine del 2025, il programma ha previsto di arricchire il programma con cinque nuovi progetti focalizzati sulla gestione delle risorse idriche, mettendo a disposizione tecnologie IBM, quali watsonx e un ecosistema di esperti.

Questi sono i progetti in cantiere:

  1. La University of Sharjah creerà un modello e un’applicazione per monitorare e prevedere le condizioni di accesso alle risorse idriche in Medio Oriente e Nord Africa, per aiutare a sostenere le comunità nelle regioni aride e semi-aride, che dispongono di limitate risorse interne rinnovabili di acqua dolce.
  2. La University of Chicago Trust a Delhi aggregherà informazioni sulla qualità dell’acqua in India; creerà e distribuirà strumenti progettati per democratizzare l’accesso alle informazioni sulla qualità dell’acqua e contribuire a migliorare la gestione delle risorse idriche per le principali organizzazioni governative e non profit.
  3. La University of Illinois svilupperà un foundation model geospaziale di AI che aiuterà a prevedere le pioggie e le inondazioni, nell’area degli Appalachi negli Stati Uniti.
  4. L’Instituto IGUÁ, realizzerà – insieme ai fornitori di servizi pubblici – una piattaforma basata sul cloud dedicata alle infrastrutture igienico-sanitarie in Brasile.
  5. La Water Corporation progetterà un sistema di test della qualità dell’acqua autogestito per le comunità aborigene nell’Australia occidentale.

Il programma IBM Sustainability Accelerator supporta già le comunità delle Americhe, dell’Europa, dell’Africa e dell’Asia nel campo dell’agricoltura sostenibile e dell’energia pulita.

IBM SkillsBuild

IBM SkillsBuild è un programma didattico gratuito, principalmente rivolto alle categorie di persone sottorappresentate nel campo della tecnologia, che aiuta adulti, studenti e docenti di scuola secondaria e università, a sviluppare nuove e preziose competenze per accedere a opportunità di carriera. Il programma include una piattaforma online che è completata da esperienze di apprendimento pratico personalizzate, fornite in collaborazione con una rete globale di partner. La versione open di IBM SkillsBuild è una piattaforma online che offre oltre 1.000 corsi in 20 lingue, tra cui anche l’italiano, su intelligenza artificiale, sicurezza informatica, analisi dei dati, cloud computing e molte altre discipline tecniche, oltre a competenze come il Design Thinking. E soprattutto, i partecipanti possono ottenere credenziali digitali IBM riconosciute dal mercato. La versione di IBM SkillsBuild potenziata, dedicata ai suoi partner, può includere anche seminari, conversazioni specialistiche con coach e mentori IBM, apprendimento basato su progetti, accesso al software IBM, supporto specializzato fornito dai partner durante tutto il processo di apprendimento e connessione a opportunità di carriera. Per ulteriori informazioni, visitare il sito skillsbuild.org.

IBM Sustainability Accelerator

Inaugurato a febbraio 2022, IBM Sustainability Accelerator è un programma di impatto sociale che affronta molteplici minacce ambientali in tutto il mondo. Ogni anno, il programma seleziona cinque progetti per estendere soluzioni che vadano a beneficio di comunità che affrontano sfide quali il cambiamento climatico, l’inquinamento, le condizioni meteorologiche estreme e altro ancora. Il programma attualmente ha tre gruppi attivi: il primo è incentrato sull’agricoltura sostenibile, il secondo sull’energia pulita e il terzo su acqua e infrastrutture igienico-sanitarie.

“Con quasi metà della popolazione globale vulnerabile all’emergenza ambientale, sono essenziali nuove strategie per aiutare a creare un futuro sostenibile”, chiarisce Justina Nixon-Saintil, IBM Vice President & Chief Impact Officer. “Questo significa estendere le soluzioni per aiutare immediatamente le persone, creando anche una nuova generazione di futuri leader esperti di tecnologia e sostenibilità in tutti i settori d’industria”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 5