Climate Action

Green Deal, la Commissione europea investe in 12 progetti strategici per Ambiente e Clima

La Commissione investe oltre 233 milioni di euro in dodici nuovi progetti strategici nell’ambito del programma LIFE, con l’obiettivo di sostenere l’attuazione delle ambizioni ambientali e climatiche dell’UE nel quadro del Green Deal europeo

Pubblicato il 22 Feb 2024

shutterstock_2314761487 (1)

In seguito all’accordo politico provvisorio raggiunto dal Consiglio d’Europa e dal Parlamento Europeo al fine di istituire il primo framework di certificazione a livello UE per la rimozione del carbonio e che interessa in particolare il carbon removal, il carbon farming e lo stoccaggio del carbonio nei prodotti, la Commissione Europea investe più di 233 milioni di euro in dodici nuovi progetti strategici e che interessano dieci Stati membri, nell’ambito del programma LIFE. La direzione è la medesima: sostenere il conseguimento delle ambizioni UE in materia di ambiente e clima nel quadro del Green Deal europeo.

I finanziamenti assegnati a questi dodici progetti strategici supporteranno Bulgaria, Repubblica Ceca, Irlanda, Spagna, Francia, Italia, Lituania, Austria, Polonia e Finlandia nel raggiungimento dei loro obiettivi nazionali in termini di ambiente e clima mentre intensificheranno il loro impegno a favore della transizione verde dell’Europa. Stando alle previsioni, questi progetti strategici mobiliteranno ulteriori fondi, tra cui quelli agricoli, strutturali, regionali e di ricerca, nonché investimenti provenienti dai governi e dal settore privato.

Ambiente, biodiversità e cambiamento climatico guidano i dodici progetti strategici

Per quanto riguarda l’ambiente, i progetti strategici LIFE per la tutela della natura (LIFE Strategic Nature Projects, SNAPs) e i progetti strategici integrati (Strategic Integrated Projects SIPs) selezionati andranno a beneficio degli ecosistemi marini con l’intenzione di designare almeno il 30% dei territori marini irlandesi come aree marine protette (Marine Protected Areas o MPAs) entro il 2030 (MPA-LIFE-IRELAND). Un altro importante progetto è quello che mira a migliorare la qualità dell’aria nella regione polacca della Podkarpackie, riducendo al contempo la povertà energetica e aumentando l’efficienza energetica (LIFE Podkarpackie). Oltre a quello volto al miglioramento della qualità e gestione dell’acqua in Lituania (LIFE SIP Vanduo).

Altri sei progetti sono stati selezionati per potenziare il pilastro che ha a che fare con natura e biodiversità. In Finlandia, Priodiversity LIFE si propone di implementare piani d’azione regionali per la biodiversità. Nel Nord Italia, LIFE NatConnect2030  interverrà in oltre 500 siti per migliorare la biodiversità e rafforzare i corridoi ecologici. LIFE SNAP Ireland si concentrerà sugli ostacoli all’attuazione del fondo d’azione prioritario Natura 2000 dell’Irlanda. La strategia nazionale francese per la biodiversità coinvolgerà le autorità locali e mobiliterà i cittadini per favorire un cambiamento nel nostro modo di vivere e produrre attraverso LIFE BIODIVFr. In Repubblica Ceca, PROSPECTIVE LIFE implementerà ‘strumenti di conservazione attiva delle specie‘ per aiutare a invertire il declino di almeno 25 specie. Infine, in Austria, LIFE AMooRe è votato al ripristino di oltre 1.400 ettari di torbiere includendo 13 diversi habitat e 37 specie ad alto valore conservativo.

Un altro tema è quello che attiene all’adattamento ai cambiamenti climatici e con i progetti LIFE finanziati dall’UE si configura la concreta possibilità di individuare soluzioni concrete per apportare cambiamenti significativi su questo fronte. Il progetto ACE LIFE aiuterà la Finlandia a diventare carbon neutral entro il 2035 riducendo le emissioni provenienti da agricoltura, trasporti pesanti e macchinari ed eliminando l’uso di combustibili fossili da parte delle piccole e medie imprese nei processi industriali. LIFE PYRENEES4CLIMA è un progetto transfrontaliero tra Spagna, Francia e Andorra che mira ad accelerare l’adattamento al clima nei Pirenei migliorando la conoscenza e la capacità di far fronte all’impatto del cambiamento climatico sulla natura, le persone e l’economia. Infine, in Bulgaria, LIFE-SIP CLIMA-SUMP implementerà Piani di Mobilità Urbana Sostenibile (SUMPs) in sei comuni per aiutare a raggiungere la mobilità a zero emissioni sulla strada verso la neutralità climatica.

I progetti LIFE sosterranno l’attuazione della legislazione UE in materia di ambiente e clima

Gestito dall’Agenzia Esecutiva Europea per il Clima, le Infrastrutture e l’Ambiente (CINEA), il programma LIFE è lo strumento di finanziamento dell’UE per l’azione climatica e ambientale. Dal 1992 ad oggi ha cofinanziato oltre 5.500 progetti in tutta l’UE e nei paesi terzi. Per il periodo 2021-2027, la Commissione ha aumentato i finanziamenti del programma di quasi il 60%, fino alla quota di 5,4 miliardi di euro, includendo il nuovo sottoprogramma per la transizione energetica pulita.

Sulla scorta del successo dei Progetti Integrati (IPs) del LIFE – finanziati tra il 2014 e il 2020 – per aiutare l’Europa a diventare il primo continente climaticamente neutro entro il 2050 e per attuare con successo il Green Deal europeo, i Progetti Strategici per la Natura (SNAPs) e i Progetti Integrati (SIPs) mirano a sostenere l’attuazione della legislazione e delle politiche ambientali e climatiche dell’UE a livello regionale, multiregionale, nazionale o transnazionale.

Nello specifico, i progetti LIFE sostengono la strategia dell’UE sulla biodiversità per il 2030, la strategia di adattamento ai cambiamenti climatici, la direttiva quadro sulle acque, la direttiva sulla qualità dell’aria, la direttiva quadro sulla strategia per l’ambiente marino, il piano d’azione per l’economia circolare, il piano d’azione per l’inquinamento zero, la legge sul ripristino della natura e contribuiscono a una transizione verso l’energia pulita nonché altre strategie e piani nazionali, regionali, urbani o settoriali in materia di clima.

Finanziamenti UE che trasformano idee pioneristiche in azioni per il pianeta

“Il programma LIFE è un esempio concreto di come i finanziamenti dell’UE contribuiscano con successo a ripristinare la nostra natura e i nostri ecosistemi e ad affrontare i cambiamenti climatici riducendo le emissioni e diventando più resilienti. Con questi dodici progetti, 10 paesi dell’UE progrediranno in questi sforzi sul campo e sosterranno l’attuazione della legislazione dell’UE in materia di ambiente e clima” ha dichiarato Maroš Šefčovič, Executive Vice-President for European Green Deal, Interinstitutional Relations and Foresight.

“Da oltre 30 anni, i progetti LIFE riuniscono europei appassionati con idee pionieristiche e i finanziamenti necessari per trasformare queste idee in realtà – ha aggiunto Virginijus Sinkevičius, Commissioner for Environment, Oceans and Fisheries – L’investimento di oggi aiuterà un maggior numero di pionieri a raggiungere i loro obiettivi. Questi progetti non riguardano solo il raggiungimento dei nostri obiettivi ambientali e climatici, ma anche la possibilità per le persone di apportare cambiamenti che contano davvero”.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 5